Liberi professionisti: trasmissione telematica

Obbligo per gli infermieri liberi professionisti di trasmettere per via telematica al sistema tessera sanitaria le spese sostenute dalle persone fisiche a partire dal 1 gennaio 2016 per consentire all’agenzia delle entrate l’elaborazione delle dichiarazioni dei redditi precompilate

Gent.mi iscritti,

In seguito al decreto del MEF  1 Settembre 2016 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 214 del 13 settembre 2016 relativo alla deducibilità delle spese sanitarie per l’elaborazione delle dichiarazione dei redditi, che estende, anche agli infermieri liberi professionisti, l’obbligo di trasmettere per via telematica al Sistema Tessera Sanitaria le spese sostenute dalle persone fisiche a partire del 1 gennaio 2016, questo Collegio informa che i liberi professionisti in forma singola o associata, iscritti presso l’albo del Collegio di Firenze, che non abbiano ancora comunicato all’Ente i propri dati (codice fiscale, partita IVA e indirizzo di Posta Certificata), sono pregati di inviarli via mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro e non oltre il 31 ottobre 2016. Il Collegio provvederà a trasmetterli alla Federazione Nazionale IPASVI la quale curerà l’invio al Sistema Tessera Sanitaria. Ulteriori informazioni possono essere acquisite anche sul sito istituzionale della Federazione IPASVI al seguente indirizzo: http://www.ipasvi.it/attualita/agenzia-delle-entrate-gli-infermieri-tra-le-spese-per-la-dichiarazione-precompilata-id1893.htm

Gli infermieri liberi professionisti, per poter adempiere a quanto disposto dal decreto del MEF del 1 settembre 2016,( ulteriori soggetti tenuti alla trasmissione al Sistema Tessera Sanitaria, dei dati relativi alle spese sanitarie e alle spese veterinarie, ai fini dell’elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata) dovranno accedere al sito www.sitemats.it, scegliere, nel menù “ TS INFORMA” che si trova  lato sinistro del video la voce “730 – SPESE SANITARIE” e dopodiché cliccare su “REGITRAZIONE/ACCREDITAMENTO” e seguire le istruzioni.

Tags: libera professione